Ritorna

spaziatore
Interviste
L'origine rotazionale delle malattie e l'invecchiamento

Phil Micans, editore di Aging Matters, intervista il dr. Walter Pierpaoli

Walter Pierpaoli intervistato da Phil Micans di Aging Matters. Salute, invecchiamento, TRH, Melatonina alcuni argomenti trattati

intervista rotational
Copertina di Aging Matters

 

 

Il dottor Pierpaoli è famoso per la sua ricerca scientifica e clinica pubblicata sulla melatonina, il timo, la ghiandola pineale, l'immunità e molto altro.

Inoltre, è anche riconosciuto per essere uno dei medici antiaging più importanti al  mondo. In questa intervista, il Dr. Pierpaoli descrive il suo ultimo lavoro e come esso coincida con la sua "teoria rotazionale dell’invecchiamento".

 

P.M. Ancora una volta Dr. Pierpaoli è un piacere parlare con lei del nostro argomento preferito: l’invecchiamento! So che è un tema che affascina lei, me e molti dei nostri lettori ".

 

W.P. Giusto Phil, come sempre è un piacere farlo. Chi non è interessato a come si sta invecchiando?

 

P.M. Cominciamo quindi con la domanda da 64 miliardi dollari! Per favore ci dica ciò che per lei è l'invecchiamento.

 

W.P. In poche parole, la ghiandola pineale, attraverso i suoi collegamenti con l'ipofisi e l'ipotalamo, è l’orologio biologico di questa rete; è un vero scanner per la crescita, la fertilità, l’invecchiamento e anche la morte.

 

P.M. Quindi in effetti, la ghiandola pineale agisce come un contatore giorno-notte limitando la nostra vita?

 

W.P. Sì, sembra palesemente ovvio per me. Siamo diversi da cani, gatti e topi? No, siamo tutti i mammiferi!

 

P.M. Forse un “contatore dell’età” potrebbe spiegare perché solo pochissime persone nel passato hanno vissuto più di 120 anni. Se per esempio, la causa dell’invecchiamento fossero i radicali liberi, avremmo dovuto avere un notevole incremento della longevità in persone che hanno spontaneamente una buona capacità di neutralizzare tali radicali liberi. La mia ipotesi si basa sulle stime che ci sono stati 128 miliardi di homo-sapiens che hanno vissuto sulla Terra. E’dichiarato su Wikipedia, quindi deve essere giusto!

 

W.P. Come ben sai, io non credo alla favola dei radicali tossici. E 'di moda nella scienza, come l'altra favola, che si può prolungare la vita, mantenendo la lunghezza dei telomeri. E’ un tentativo disperato che mi fa ridere. Il corpo sa prendersi cura di se stesso, se l'orologio centrale è sincronizzato!

 

P.M. Naturalmente molte persone sanno che le medie della durata della vita sono in aumento in tutto il mondo; ma questa è la durata media per la persona media, la durata massima non sembra essersi affatto espansa. I record dei romani suggeriscono che c’erano persone che vivevano fino a 120 anni, anche migliaia di anni fa. Questa durata massima di 120 anni è anche registrata nella Bibbia.

 

W.P. Quello che impedisce all'uomo di vivere normalmente per 110, 120 o 130 anni sono le malattie! L’ambiente altamente inquinato di oggi facilita tutti i tipi di malattie, che se combinato con una cattiva genetica è la principale causa di aterosclerosi e tumori, che uccidono 80-90% della popolazione. Le nuove generazioni sono ormai condannate a un’invecchiamento più precoce! In realtà, le persone longeve sono quelle nate prima del 1950, prima del disastro ambientale. Esse sono state allevate e cresciute in una natura  incontaminata. E’ la mia generazione. Una vita più lunga e più sana ora è una bugia e posso vederlo nei bambini! Che ci crediate o no, di bambini sani non ne esistono più!

 

P.M. Attraverso la comprensione che la pineale è in grado di riconoscere il giorno dalla notte, con il rilascio di melatonina durante il buio, e che questa azione potrebbe essere un contatore, perché la   tua teoria dell’invecchiamento è chiamata teoria rotazionale?

 

W.P. E’ ora di spiegare i movimenti di rotazione galattici, planetari e atomici, il tutto essendo in ciclicità ecc.. Tutto nel cosmo è rotazionale e totalmente sincronizzato, dagli atomi alle galassie! 
Ogni cellula del nostro corpo segue una rigorosa ciclicità circadiana giorno-notte, periodicità lunare e stagionale. Noi siamo generati, cresciamo, procreiamo seguendo rigidamente il  programma della nostra specie in un sistema completamente rotazionale, controllato dal nostro orologio biologico della rete ipotalamo-ipofisi-pineale. Siamo un ammasso di "tubi" – vasi, vene, arterie, linfatici, tubo digerente, tubi escretori renali-urinari ecc, rigorosamente controllati dagli ormoni, che a loro volta mantengono sincronicamente ciclicità e periodicità, tutti collegati alle forze di rotazione del sistema lunare-planetario. Dopo tutto, il ciclo mestruale è diverso dal ciclo lunare? No non lo è; ma lo sconvolgimento della nostra adattabilità alle forze rotazionali porta a malattie e invecchiamento precoce.

 

P.M. Così può la melatonina, se assunta come supplemento notturno, ingannare il “contatore del tempo”? Cosa è emerso dai suoi esperimenti sugli animali riguardo la durata di vita massima e lo stato di salute in tarda età?

 

W.P. La melatonina è un preciso segnale notturno dalla ghiandola pineale. I miei esperimenti murini illustrano chiaramente che "mettendo a riposo" la ghiandola pineale, con la somministrazione notturna di melatonina, i topi non diventano immortali, ma si riesce a prolungare la loro vitalità, permettendo loro di raggiungere la massima durata di vita, che è di 3 anni e che corrisponderebbero ai 110-130 anni nell'uomo. E 'semplice e chiaro: con la melatonina, che protegge la ghiandola pineale, possiamo impedire la devastazione che il tempo infligge ai nostri ultimi anni.

 

P.M. E come potrebbe tutto questo giocare a favore degli esseri umani in termini di durata di vita e della salute?

 

W.P. Credo che con il "riassetto dell'orologio pinealico" con la melatonina, formulata in un modo che simuli e mimichi il picco notturno fisiologico, possiamo entrare in una nuova fase della vita umana che permette a tutti noi di raggiungerne la massima durata in modo utile e sano!

 

P.M. Come medico apprezzo che ha trattato molte migliaia di pazienti nel corso di decenni, come è migliorata la salute di questi pazienti applicando i suoi protocolli?

 

W.P. Dalla pubblicazione del best seller americano "The Melatonin Miracle", nel 1995 fui quasi costretto da persone e circostanze ad applicare le mie scoperte ai pazienti. Ho verificato il mio metodo di risincronizzazione in diverse migliaia di pazienti. Tutti sono guariti anche dalle malattie più ostili come quelle cardiovascolari, neurodegenerative e auto immunitarie.  I tumori possono essere facilmente prevenuti. Non ho visto un solo caso nei miei pazienti. Sta per essere pubblicato un libro che raccoglie lettere dei pazienti guariti che è intitolato: "I pazienti felici. Lettere a Walter Pierpaoli”. Non è forse questa la sfida finale?

 

 

 

P.M. Mi è capitato di sapere che i suoi protocolli includono più che una supplementazione di melatonina; può descrivere alcuni dei suoi altri approcci fondamentali alla salute ottimale per favore?

 

W.P. Se la ghiandola pineale controlla il nostro adattamento di rotazione della ciclicità lunare e planetaria, ovviamente la tutela notturna della ghiandola pineale con la melatonina è fondamentale. Tuttavia, quello che accadrà al momento della tutela notturna della pineale è una cascata di eventi positivi che riguardano l’inter-sincronizzazione ormonale. Nella maggior parte dei casi osservo le disfunzioni dell'ipofisi e della tiroide, soprattutto ipotiroidismo, che passa inosservato a causa dei test di laboratorio che sono totalmente fuorvianti e sbagliati! Penso che questo sia un completo disastro. Chiaro o latente, l’ipotiroidismo insidioso sta interessando il 99 % della popolazione adulta. Non so il motivo e probabilmente è la causa principale di patologie nelle nuove generazioni. Ma nessuno parla di questo! Ho sviluppato i miei parametri. Ad esempio, io tengo a zero il TSH e il T3 "libero" con il T4 " libero" a livelli due-tre volte superiori! Il TSH è un polipeptide cancerogeno simile alla prolattina, il cui valore non deve superare 10 ng / ml. Ma è la prolattina ad essere l'agente più pericoloso cancerogeno, che provoca i tumori in uomini e donne. Inoltre , nel corso dei miei studi , nel 1989, ho scoperto alcune attività del tutto inaspettate per il TRH, che ha il nome totalmente fuorviante di Theyrotropin Reseasing Hormone (TRH).  Vorrei raccontare la sua storia in un libro. In realtà, le mie osservazioni sulle attività del TRH nel corso degli ultimi 25 anni mi permettono di dire che si tratta di un diverso livello di regolamento di base che esiste nel corpo e che risale all'origine della vita! Questa piccola molecola occupa un ruolo fondamentale, compresa la regolazione della produzione e rilascio dell’insulina e di conseguenza il controllo preciso di zucchero nel sangue!

 

P.M. Ah, sì! TRH o tireotropina, (ormone rilasciante); Lo abbiamo messo in copertina su “Aging Matters” Numero 3, 2012 (le cui copie sono tutti online all'indirizzo: www.antiaging-systems.com/antiaging-magazine). Forse potrei chiedere se ci potesse fare un breve riepilogo delle proprietà benefiche del TRH?

 

W.P. I miei esperimenti pubblicati hanno dimostrato che il TRH può diventare una molecola chiave per invertire l'orologio dell’invecchiamento. Ad esempio, rigenera i testicoli in animali molto vecchi e ripristina anche la funzione renale nelle infiltrazioni sclerotiche renali. Sembra produrre una rigenerazione delle cellule beta nel pancreas di animali diabetici. Sono profondamente interessato a proseguire gli studi clinici con TRH.

 

P.M. Mi rendo conto che le piace fare riferimento al TRH, proprio come la melatonina, non come un ormone, ma come una molecola generatrice di vita, perché questo?

 

W.P. L'attribuzione semantica di "ormoni" al TRH e melatonina è un oltraggio al buon senso e all'intelligenza umana!  Entrambe le molecole sono totalmente prive di effetti collaterali o tossici anche a concentrazioni enormi e anche quando somministrati per via endovenosa. Nonostante questo, i paesi europei hanno intrapreso una guerra contro di loro, in particolare in Svizzera e in Germania, evidentemente temendo le loro attività terapeutiche quando si confronta con i profitti generati dal settore dei farmaci chimici artificiali. Melatonina e TRH sono i loro nemici giurati!

Senza gli Stati Uniti, la melatonina non esisterebbe: ma lo si capisce oppure no?

 

P.M. Il TRH è in realtà un tri-peptide e come molti dei nostri lettori sono a conoscenza, c'è un'ondata di interesse nei modi in cui i peptidi lavorano all'interno del corpo (ora). Cerchiamo quindi di venire al sodo: dopo tutto, la conoscenza è inutile senza poter divulgarla, o in questo caso l'applicazione. Cosa consiglia ai suoi pazienti  che utilizzano il  TRH, in termini di dosi e la sua tempistica?

 

W.P. Con 25 anni di studi a mia disposizione, ho sviluppato un metodo elegante per consentire al TRH di entrare nel flusso sanguigno. Infatti, la molecola fragile non può essere somministrata per via orale in quanto viene rapidamente distrutto nello stomaco. Anche i suoi costi di produzione sono proibitivi. Quindi  consiglio compresse sublinguali di 5 mg e 10 mg. Questo metodo permette un ingresso diretto nel flusso sanguigno attraverso  plesso venoso superficiale sublinguale.

 

P.M. E non ha bisogno di essere preso ogni giorno?

 

W.P. Noi non sappiamo realmente se il TRH segue un ritmo circadiano. Tuttavia, in alcuni dei miei esperimenti ho notato che il TRH mostra gli effetti più pronunciati se assunto al mattino. Suggerisco cicli di TRH, 5 mg compresse sublinguali per periodi di un mese alternato a un mese di pausa. Ho anche suggerito  di fare alcuni esami del sangue di glicemia e lipidi regolarmente al fine di accertare il suo vantaggio. E ' particolarmente gratificante per i pazienti affetti da sindrome metabolica X (arteriosclerosi). 

 

P.M. E per la melatonina, come si dovrebbe prendere la melatonina?

 

W.P. l valore reale della melatonina è la sua formulazione che consente il rilascio notturno tra la 01:00-03:00. Molti anni fa ho formulato la melatonina con zinco e selenio;  venduta in Italia  come “Melatonina Zn –Se” e dalla IAS come MZS. Dopo molti studi scientifici che mostrano come la melatonina può migliorare notevolmente i livelli di zinco, la cui concentrazione nel sangue diminuisce notoriamente con l'invecchiamento, è stata la combinazione di melatonina con zinco,selenio e particolari eccipienti - che determinano quindi un picco notturno - che hanno creato questa vera bomba biologica! Si deve sapere che lo zinco è un minerale di base per la sintesi di più di 200 enzimi. Una compressa prima di coricarsi tra le 21:00-23:00 è corretta. Il dosaggio di 3 mg è suggerito, alcuni possono richiederne meno, alcuni possono richiederne di più. Ma con la nostra Formula già 1 mg produce il picco notturno.

 

P.M. E ci sono dei tempi particolari per assumere la melatonina?

 

W.P. Si dovrebbe cercare di emulare il picco notturno; questo significa che la natura ha stabilito che i livelli di melatonina sono più alti tra le ore 01:00 e 03:00. La  MZS, quando si assume tra le 21:00-23:00, rilascia la melatonina nel sangue durante il periodo tra la 1:00 e 3:00, quindi inducendo lo stesso picco  come quello naturale giovanile di una persona sana.

 

P.M. Devo dire, noi di IAS usiamo prodotti originali, in quanto sono quelli che hanno ottenuto i risultati originali in studi clinici – i risultati a cui alludono le imitazioni! So che la sua Melatonina ZnSe funziona bene perché l’ho visto nei pazienti più di una volta. Anche su quelli che stavano per rinunciare alla melatonina perché  non avevano visto alcun beneficio con il generico che avevano usato; come spesso si dice in farmacologia, il diavolo è nei dettagli!

 

W.P. Esattamente Phil. Molte persone probabilmente non si rendono conto che molti degli studi clinici di melatonina hanno utilizzato il nostro marchio. Ad esempio, uno studio pubblicato sul Volume della New York Academy of Science nel 2005 ha dimostrato che la nostra MZS è in grado di invertire entrambe le versioni umido e secco di degenerazione maculare - si può immaginare??!! Eppure, quante persone sono consapevoli di questo fatto? Quasi nessuno delle centinaia di milioni di malati di maculopatia lo sa!

 

P.M. Abbastanza vero, la mia battuta è che se si vuole tenere qualcosa segreto - pubblicalo! (ah ah). Dopo tutto, chi può leggere tutto? Questo fatto e le pressioni sui tempi dei medici, significa che per molti di loro è il rappresentante farmaceutico che li tiene al corrente degli sviluppi. Di conseguenza, hanno solo sentito ciò che le aziende farmaceutiche stanno vendendo. Eppure, non dobbiamo soffermarci su questa negatività; prego ci dica un po' riguardo i suoi ultimi progetti.

 

W.P. Giusto adesso Phil sto lavorando a due nuovi libri. Uno descriverà il TRH in dettaglio - questo è perché gli effetti del TRH sono sia importanti che imponenti, eppure quasi nessuno è a conoscenza di questa notizia di oggi. Il secondo libro porterà esempi di miei pazienti, i loro risultati, prima e dopo la terapia. Scrivo tutto questo, non per il mio Ego, ma per rendermi conto del perché di questi risultati. In questo momento, seguo per la mia ricerca 1300 pazienti, nessuno di loro ha il cancro o malattie cardiache o demenza.. si può immaginare?

 

P.M. Ottima notizia! Nel frattempo, nel momento in cui la gente legge questa intervista, dovremmo avere la sua melatonina eBook, la chiave della vita disponibile per il download.

Si può scaricarlo gratuitamente in versione aggiornata.

 

W.P. Spero che sarà utile per le persone. Vorrei fare una dichiarazione sul perché è di vitale importanza parlare direttamente al pubblico.

 

P.M. Prego vada avanti..

 

W.P. Una rivoluzione può essere avviata solo dalle persone stesse, dalla terra. Una volta che la gente si sveglia riguardo alla mafia medica attuale e capisce ciò che è veramente possibile in alternativa, e con questo intendo non l’ortodossia, ma comunque, approcci scientificamente provati, allora il mondo della salute diventerà un posto molto diverso.

 

P.M. Amen a quello. So che molti potranno gioire di sentirla ancora Dr Pierpaoli. La ringrazio molto per averci dedicato tutto il suo tempo prezioso oggi.

 

W.P. Ho sempre tempo per voi Phil e tutte le grandi persone alla IAS

1 Giugno 2014
spaziatore

Disclaimer: Le informazioni qui presenti riguardano rigorosamente il parere del prof. Walter Pierpaoli ed hanno uno scopo informativo ed educativo. Le informazioni presenti intendono supportare, e non sostituire, la relazione esistente tra il paziente/visitatore del sito e il suo medico di riferimento, e in nessun caso possono costituire una diagnosi o intendersi sostitutive di una visita medica. Il prof. Pierpaoli non si assume responsabilità per eventuali conseguenze sanitarie di qualsiasi persona che legga e segua le informazioni contenute in questo sito. Tutti i lettori di questo contenuto, specialmente quelli che assumono farmaci da prescrizione o over-the-counter, devono consultare i loro medici prima di iniziare qualsiasi programma nutrizionale, supplementare o di stile di vita. I contenuti qui presenti sono conformi alle linee guida inerenti l’applicazione degli artt. 55, 56, 57 del nuovo Codice di Deontologia Medica e sono rivolti a pubblico generico.